Il Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale, rappresentando l'intera comunità, determina l'indirizzo ed esercita il controllo politico - amministrativo.

Il Consiglio Comunale, in conformità alla legge, ha autonomia organizzativa e funzionale.

Competenze, attribuzioni e funzionamento

1. Il Consiglio Comunale esercita la potestà e le competenze previste dalla legge e svolge le sue attribuzioni conformandosi ai principi, ai criteri, alle modalità ed ai procedimenti

stabiliti nel presente Statuto e nelle norme regolamentari.

2. Impronta l'azione complessiva dell'Ente ai principi di pubblicità, trasparenza e legalità ai fini di assicurare il buon andamento e l'imparzialità.

3. Nell'adozione degli atti fondamentali privilegia il metodo e gli strumenti della programmazione, perseguendo il raccordo con la programmazione provinciale, regionale e

statale.

4. Gli atti fondamentali devono contenere l'individuazione degli obiettivi e delle finalità da raggiungere e la destinazione delle risorse e degli strumenti necessari all'azione da

svolgere.

5. Ispira la propria azione al principio di solidarietà.

6. Le modalità di convocazione e funzionamento del Consiglio Comunale sono disciplinate dal regolamento.

Linee programmatiche dell'azione di governo dell'ente

1. Il Sindaco definisce, con la collaborazione degli Assessori, le linee programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato e le presenta al Consiglio

Comunale per l'approvazione entro tre mesi dall'insediamento dello stesso.

2. Il documento contenente le linee programmatiche dell'azione amministrativa e gli adeguamenti successivi sono messi a disposizione dei consiglieri almeno l0 giorni prima della

data fissata per la trattazione in consiglio comunale e sono approvati a maggioranza assoluta del Consiglieri assegnati.

3. Il documento così approvato costituisce il principale atto d'indirizzo dell'attività amministrativa e riferimento per l'esercizio della funzione di controllo politico - amministrativo del consiglio.

4. L'azione di governo della Giunta ed il programma amministrativo possono essere sottoposti a verifica consiliare straordinaria, nelle forme previste dal regolamento sul funzionamento del Consiglio, ove lo richieda almeno la metà dei consiglieri assegnati.

 

Sindaco

foto SindacoBREUSA Danilo Stefano

 

 

 

 

Consiglieri

ELVIO PASTRE

MAURA ENRICA BOUNOUS IN GIAI CHECCO

IVANO BREUSA

MASSIMILIANO RIBET

ANDREA FAVETTO

ANNALISA SCONTUS IN RINALDI

LORENZINA BREUSA IN BARALE

DINA BERGER

MASSIMO BOSCO

LUIGI MARTIN

COMMISSIONI E DELEGHE

ORGANIGRAMMA DELEGHE E COMPETENZE

 

 


 

 

Sindaci di Pomaretto

 

Le foto dei Sindaci di Pomaretto.

 

foto Sindaco

    Breusa Danilo

    Sindaco dal 2009

    attualmente in carica  

 

 

 

coutandin foto piccola

 

    Coutandin Elio

    Sindaco dal 2004 al 2009

 

 

 

 

bonis giorgio piccola

 

         Bonis Giorgio

    Sindaco dal 1995 al 2009

 

 

 

 

travers foto piccola

 

 

     Travers Carlo Alberto

      Sindaco dal 1975 al 1995

 

 

bonnet foto piccola

 

    Bonnet Franco

    Sindaco dal 1970 al 1975

 

 

 

 

gino foto piccola

 

    Gino Ilario

    Sindaco dal 1964 al 1970

 

 

 

 

rostagno foto piccola

 

     Rostagno Arturo

     Sindaco dal 1956 al 1964 

 

 

 Dal 1928 al 1955 il Comune di Pomaretto è stato soppresso.

 

rostan foto piccola

 

    Rostan Paolo

    Sindaco dal 1924 al 1927

 

 

   

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Traduttore Automatico

Galleria Fotografica

Link utili

Area Riservata

Accessibilità

Copyright © 2009 Sito istituzionale del Comune di Pomaretto - TO - Piazza Libertà, 1 - 10063 Pomaretto (TO)
tel. 0121/81241 fax 0121/803719 - P.I. 01504050012 - C.F. 85003270015 - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.